CENTRO DI LAVORO PROFIT H20 Format4 Usato a norme CE

Questo slideshow richiede JavaScript.

CENTRO DI LAVORO PROFIT H20 Format4 Usato a norme CE

Caratteristiche

Il basamento del centro di lavorazione profit H20 start
è composto da tubolari tondi ad alto spessore e a saldatura elettrica.
La nervatura in acciaio all’interno del supporto garantisce un’elevata stabilità. Per assicurare la tolleranza complessiva della macchina, i rapporti del suolo devono corrispondere al layout di base.

Lubrificazione centralizzata automatica:

Il grasso viene controllato pneumaticamente
in un intervallo di tempo definito nel dispositivo
di comando e distribuito sui punti di lubrificazione
degli assi X, Y e Z.
La capienza del contenitore del lubrificante è di 2 kg.

Sistema di guide asse X:

L’azionamento del braccio dell’asse X avviene mediante cremagliere con dentatura inclinata e bombata.
Ciò garantisce la massima precisione.
Il riduttore garantisce la massima qualità di lavorazione e precisione di ripetizione.

La sospensione avviene su piastroni a circolazione
di sfere incapsulati e posizionati su guide lineari temprate e rettificate.

Sistema di guide asse Y:

La sospensione avviene su piastroni a circolazione di sfere
incapsulati e posizionati su guide lineari temprate e rettificate.
L’asse Y viene posizionato con una vite a circolazione di sfere rettificate.

Sistema di scorrimento asse Z:

Il supporto è dato da pattini incapsulati a circolazione di sfere, che scorrono su guide lineari indurite e levigate.
L’asse Z è posizionato tramite vite levigata a circolazione di sfere.

Dati tecnici

Corsa degli assi:

X=3550 mm Y=1680 mm Z= 275 mm

Superficie di lavorazione:

X=3060 mm
Y=1260 mm
Z=100 mm, dipendente dal sistema di trazione

Velocità di posizionamento degli assi:

X=80 m/min Y=80 m/min Z=25 m/min

Terminale mobile di controllo per il comando flessibile
della macchina dotato di:

PC a elevate prestazioni Display a colori LED Tastiera, mouse e mousepad 1 uscita USB

Unità di comando completamente regolabile.

Dispositivo di comando CNC:

Il dispositivo di comando Format-4 è stato progettato per le macchine che lavorano il legno (foratura, fresatura e squadratura).
I comandi vengono impartiti attraverso una superficie di comando grafica (intuitiva e dotata di simboli).

Quadro elettrico:

Il quadro elettrico è posizionato sul lato destro del basamento
della macchina ed è conforme alle norme internazionali.

Descrizione delle funzioni dell’editor di programmazione:

1 x posto di lavoro sulla macchina e 1 x posto di lavoro
per l’ufficio – Funzione CAD (specchiare, ruotare, ripetere ecc.). Raffigurazione grafica di 5 pagine di programmazione con applicazioni di regole geometriche e matematiche fino a 300 variabili.

Programmazione della lavorazione direttamente su superfici orizzontali e verticali in tutte le posizioni possibili.
Programmazione di forature singole multiple e in serie borchie ecc. Programmazione di forature singole e in linea.

Programmazione di fresature diritte, tonde, ovali ed ellittiche. Interpolazione circolare su tre assi.
Programmazione di linee oblique e cambiamenti di raggio con controllo automatico della velocità.

Correzione automatica del raggio dell’utensile:

Possibilità di disattivare determinate lavorazioni. Svariate regolazioni dello zoom. Programmazione condizionale (blocchi IF/ENDIF) anche in riferimento a sottoprogrammi.
– Programmazione assoluta e incrementale.

– Programmazione di sottoprogrammi con possibilità di moltiplicarli, specchiarli e ruotarli.
– Programmazione fino a 10.000 linee di programma (estensibile).
– Rappresentazione grafica per tutte le lavorazioni durante la fase di programmazione.

– Facile controllo del programma tramite vista 3D.
– Nomi di programma lunghi, fino a 256 caratteri.
– Richiamo della dotazione della macchina e delle caratteristiche dell’utensile. – Banca dati utensili.
– Dotazione con fino a 500 utensili.

Le fresature di tasche per “forme delimitanti” (cerchio, quadrato, etc.):

Possono essere salvate come macro. Singoli programmi e liste di programmi ripetibili. Ottimizzazione delle traiettorie degli utensili con possibilità di dare priorità a determinate lavorazioni.
Oscilloscopio SW per la raffigurazione ottica degli stati logici di tutte le entrate e uscite e della posizione degli assi. Display digitale di regimi e correnti assorbite di tutti i motori.

Importazioni di dati come file .dxf in formato ASCII.
Stampa del codice Iso o stampa grafica del pezzo programmato.
Collegamento codice a barre. Durata della lavorazione del pezzo programmato.

Fresatura di caratteri:

Programmazione di tutti i caratteri True Type installati ripartizione automatica (lineare o arcuata) corsivo o grassetto.
Fresatura di tasche: fresatura delle forme desiderate 3 tipi di tasche
(semplici isole e unione delle due funzioni).

Varie possibilità di avanzamento in profondità sgrossatura e ripassaggi. Interruzione del programma in caso di calpestamento del tappeto. Raffigurazione grafica di tutti i sistemi di diagnosi che facilitano l’utilizzo della macchina.

Console e posizionamento delle ventose:

Vengono raffigurati contemporaneamente il pezzo, le console e le ventose a depressione. Questo sistema consente di posizionare in maniera ottimale le ventose e le console.

In questo modo viene garantito che il pezzo sia correttamente aspirato e non si verifichino collisioni tra l’utensile e la ventosa.

Le posizioni delle ventose vengono regolate manualmente mediante scale di misurazione.

HARDWARE computer di controllo:

Configurazione min. esterna al posto di lavoro:- Sistema operativo Windows 7
• Processore Pentium Dual Core
• Disco rigido 250 Gb
• RAM2GB
• Lettore DVD 16x
• Scheda di rete
• Display a colori LED, con mouse e tastiera- 1 porta USB sul lato dell’utente

Pacchetto di teleassistenza via internet:

Hardware e software per il collegamento via internet. Il collegamento Internet con il PC della macchina deve essere predisposto da parte del cliente.

Due campi di lavorazione per uso variabile:

Un pedale di comando per il campo di lavorazione sinistro e destro.
• 4 collegamenti sottovuoto per superficie di lavorazione per fresature a sagoma.

• 4 tubi flessibili inclusi giunti per fresature a sagoma.

Supporti 1320 (6 pz):

Con fila di arresto anteriore.
Sistema a circuito unico tubeless.
Blocco pneumatico dei supporti su alberi circolari temprati e rettificati. Cilindro di battuta anteriore pneumatico
controllato dal programma su ciascun supporto.
Su tutti i supporti si trovano scale graduate che facilitano
il posizionamento dei supporti e delle ventose.
Capacità portante di ciascuna barra di sollevamento 13 kg. Disposizione conforme al layout della macchina.

Pompa per vuoto con potenza nominale di 90 m3/h:

Pompa rotativa a palette a secco con potenza di aspirazione di 90 m3/h, 3 kW

Mandrino portafresa 10 kW (S6) HSK F63:

Il madrino portafrese è applicato direttamente sulla piastra di supporto dell’asse Z ed è guidato verticalmente da due guide lineari. La tensione degli utensili viene applicata con un cono HSK F63. Il serraggio è monitorato da 3 sensori. In questo modo viene garantito un funzionamento sicuro.
La pulitura dei portautensili è pneumatica:
• Potenza allacciata: 10 kW (S6)
• Giri: 1000-24000 giri/min.
• Motore: trifase ed alta frequenza, comandato attraverso un invertitore
• Senso di rotazione: a destra/a sinistra
• Stoccaggio: supporto in ceramica
• Spindelkuhlung: raffreddato ad aria

Cambiautensili che si muove unitamente al braccio:

 

Con 8 posizioni dell’utensile per l’HSK F63. Per mandrino HSK con o senza asse C.

– diametro max. utensile 140 mm
– altezza max. utensile 165 mm

– distanza delle pinze di precisione 120 mm
– peso unitario max. dell’utensile 7 kg
– peso totale max. ammissibile

dell’utensile nel cambiautensili 25 kg
Non è possibile il supporto dei gruppi.

 

Nona postazione: alloggiamento aggregato rinvio angolare a punta per scasso serratura, ribassi ecc.

 

 

 

 

Testa per alesaggio DH 20 6H 1S:

Unità foratrice con 14 mandrini. 9 mandrini in direzione X e 5 in direzione Y.
Ogni mandrino azionabile singolarmente.
Sega per scanalature in X max 120 mm. Regime continuo fino a 7500 giri/min.

• Motore 17 kW comandato tramite invertitore
• Trasmissione: ruote dentate in acciaio speciale con dentelli obliqui temprati e rettificati.
• Corsa intermedia Z: 60 mm
• Distanza mandrino: 32 mm
• Alloggiamento punta: 10 mm

Dispositivi di sicurezza ai sensi della conformità CE:

Tappetino di sicurezza in tre parti, per funzione pendolare
Pulsante di emergenza
Recinzione di sicurezza subordinata alla soluzione dispositiva nell’officina Protezione per il passaggio
Sensori di controllo per il sottovuoto e l’aria in pressione.

Aspirazione:

Aspirazione centrale attraverso l’unione dei collegamenti
(D=200 mm) con comando a cerniera, testato contro la polvere di legno.

Manuale d’uso profit H20, H22, H24 italiano incluso:

Manuale d’uso per convertitore di frequenza impianto di climatizzazione, testa per alesaggio, mandrino elettrico, pompa per vuoto,
diagrammi elettrici e pneumatici.
DVD di ripristino Windows condizioni di garanzia DELL.

CD personalizzato: specifiche macchine e parametri assiali
CD: documentazione tecnica pezzi di ricambio elenchi e layout CD: Woodflash incl. dongle per macchina e postazione di lavoro

Manuale software WOODFLASH italiano

CENTRO DI LAVORO GARANTITO FAMAC