11/ Consegna programmata: Novembre 2021

Visualizzazione di 2 risultati

Combinata Scm Minimax c 26g Con Telaio di Squadro e Albero Tersa – Consegna Programmata Novembre 2021

CARATTERISTICHE ESCLUSIVE

CARRO SEGA: ALTA PRECISIONE DI TAGLIO
GRUPPO TOUPIE: MASSIMA FLESSIBILITA’ D’IMPIEGO
PRATICITA’ ED ERGONOMIA
DATI TECNICI c 26g
Pialla:
Larghezza utile di lavoro mm 260
Diametro albero (mm)/n. coltelli standard 62/2
Dimensione coltelli pialla standard mm 260 x 25 x 3
Asportazione max. alla pialla mm 3
Lunghezza totale dei piani filo mm 1040
Dimensioni piano spessore mm 260 x 450
Velocità d’avanzamento allo spessore m/min 6
Altezza min. ÷ max. di lavoro allo spessore mm 3 ÷ 200
Sega circolare:
Dimensioni piano sega-toupie in ghisa mm 1024 x 224
Inclinazione lama 90° ÷ 45°
Max. diametro lama sega mm 250
Sporgenza max. lama sega dal piano a 90°/45° mm 80/64
Massima capacità a squadrare mm 1200
Larghezza di taglio guida parallela mm 500
Toupie:
Lunghezza utile dell’albero toupie mm 75
Velocità rotazione albero toupie (a 50 Hz) giri/min 5000/7500
Diametro massimo dell’utensile a profilare mm 160
Ø Max. utensile rientrante sotto il piano a 90° mm 145
Altre caratteristiche tecniche:
Motori trifase S6
1,8kW (2,5hp) 50Hz – 2,2kW (3hp) 60Hz
Cappe di aspirazione diametro mm 120
Albero toupie disponibile nei seguenti diametri: 30 mm, 1 1/4″

DOTAZIONI STANDARD

  • Carro scorrevole in alluminio anodizzato (dimensioni 1140 x 201 mm) con scorrimento a filo lama
  • Guida toupie registrabile
  • Predisposizione per cavatrice
Minimax c 26g versione CE
• Voltaggio 230 EU
• Frequenza 50 hz

Combinata universale conforme alle normative europee e completa di:

Sistema con freno elettronico per l’arresto del gruppo toupie

– Protezione all’albero toupie per sagomare

– Protezione albero pialla a ponte

MACCHINA COMPLETA DEI SEGUENTI ACCESSORI OPZIONALI:
Cavatrice Completa di cappa di aspirazione diam. 120 mm e mandrino da 16 mm
Dimensioni del piano di lavoro 380 x 207  mm
Corsa verticale 75  mm
Corsa trasversale 120 mm
Corsa longitudinale 85 mm
Albero pialla “Tersa” Ø 62 mm con 3 coltelli a serraggio rapido

Dettaglio tecnico: 

L’albero pialla TERSA è stato concepito per soddisfare le esigenze di tutti gli utenti che lavorano con macchine semi-professionali. Il sistema monta coltelli TERSA originali; ha una composizione lamellare ed il tutto è montato su un nocciolo centrale in acciaio. Il rendimento e la qualità di piallatura soddisfano in modo eccellente tutte le richieste degli utilizzatori più esigenti.

Albero Pialla ‘’Tersa’’ con il bloccaggio automatico dei coltelli ad opera della forza centrifuga conferisce sicurezza e precisione in lavorazione.

Il sistema privo di viti di fissaggio rende estremamente rapida la sostituzione dei coltelli.

Telaio di squadro

Completo di:

– Guida di squadro con 1 battuta

– Braccio stringi-pezzo

– Supporto

N.B. Con il telaio di squadro non viene più fornito il pianetto con guida altrimenti in dotazione standard

• Possibilità di avere la macchina anche SENZA TELAIO DI SQUADRO.
Ruote per spostamento macchina
• 3 motori monofase 1,8kW (2,5hp) 50Hz – 1,8kW (2,5hp) 60Hz S1
• Zoccoli

Linea Combinate Minimax serie  C 26g in promozione e pronta consegna 

SCM, l’azienda di riferimento nelle tecnologie per la lavorazione del legno

Scm ha sempre avuto una forte vocazione industriale nel proprio DNA ed è organizzata in tre principali poli produttivi in Italia. I processi industriali sono organizzati secondo i più avanzati principi di lean management e operational excellence. L’obiettivo è offrire ai nostri clienti le best-in-class performance per qualità e rapidità.

Gli stabilimenti sono visitabili con percorsi studiati per permettere di comprendere al meglio i processi produttivi, così come le technology centres in Italia e nel mondo sono costantemente a disposizione dei clienti per vedere ed assistere a dimostrazioni e test di fattibilità e performance.

I nostri commerciali e tecnici sono coordinati attraverso un sistema di filiali consolidate e presenti in tutto il mondo insieme alla più capillare rete distributiva del settore.

Le macchine per falegnameria SCM raggruppano tutte le tecnologie per la lavorazione del legno, per l’artigiano e l’industria.

Combinate per lavorazione legno e falegnamerie

Scm offre una vasta gamma di combinate universali progettate pensando in primo luogo alla sicurezza, per tutelare anche gli operatori meno esperti. Pratiche, compatte, e semplici da utilizzare, le combinate Scm hanno la massima qualità al prezzo più accessibile e sono lo strumento ideale per hobbisti e artigiani esigenti.

La combinata universale è la macchina più eclettica per la lavorazione del legno massello e dei suoi derivati e offre la possibilità di produrre in proprio tutti i pezzi necessari alla realizzazione di un progetto.
I vantaggi nell’utilizzo di una combinata legno sono molteplici: dalla possibilità di correggere e modificare il progetto in corso d’opera (grazie alla produzione autonoma dei pezzi necessari), all’aumento della precisione, riduzione dei tempi e l’abbattimento dei costi del materiale.

In un’unica macchina si racchiudono tutte le  lavorazioni classiche della falegnameria. La combinata per legno è composta principalmente da tre gruppi operativi (pialla, toupie, sega) azionati da dei motori che trasmettono il movimento ad uno o più gruppi operatori.

Il gruppo pialla permette di svolgere le lavorazioni di piallatura a filo e piallatura a spessore e ad una estremità dell’albero possiamo aggiungere un mandrino per punte, da utilizzare come cavatrice.

Il gruppo toupie svolge le funzioni di profilatura, tenonatura e sagomatura.

Il gruppo sega ha la funzione di taglio e squadratura.

Dal 1952 Scm progetta e costruisce macchine combinate legno a 7 lavorazioni: taglio, squadratura, profilatura, tenonatura, sagomatura, piallatura a filo spessore e cavatrice.

Minimax

Minimax fu fondata alla metà degli anni ‘70 da Luigi Lazzari, già in rapporti con Scm per i marchi  Sandya (levigatrici) e Samco, poi confluiti nel gruppo Scm. Lazzari faceva parte di quel gruppo di imprenditori che diedero vita al distretto del legno riminese; un gruppo di persone concorrenti sul lavoro, ma legate da rapporti di amicizia e di rispetto reciproco. Minimax entra nel mercato con una combinata, la C22, destinata all’hobbistica avanzata e alla falegnameria artigianale, che riscuote subito un enorme successo.

La C22 era una macchina rivoluzionaria, conservata come una reliquia ancor oggi dagli appassionati, dotata di diversi brevetti e con un cambio di velocità rivoluzionario, poco costoso e semplicissimo che sfruttava l’elasticità della cinghia di trasmissione. Proprio questa innovazione rese obsoleti i precedenti cambi meccanici. La produzione comprendeva anche seghe circolari, seghe a nastro, toupies, torni e una levigatrice a nastro di modernissima concezione che poteva essere ripiegata occupando poco spazio. Lazzari era entrato in questo mercato provenendo dal settore delle macchine professionali; il concetto sviluppato per Minimax fu di applicare la tecnologia degli utensili professionali alle macchine destinate agli hobbisti di alto livello, con una serie di caratteristiche, come i piani di lavoro in ghisa, che non erano ancora applicate a questo mercato.

Il cliente tipo di Minimax era una persona che svolgeva il doppio lavoro, tipico di quegli anni, producendo mobili per l’utilizzo familiare o per una vendita ridotta ad amici e conoscenti. Da subito Minimax diventa un punto di riferimento importante per l’hobbista esigente e per le aziende artigiane che richiedono macchine semplici e compatte, affidabili e dai costi contenuti. Nel 1984 Lazzari deve affrontare problemi di salute e decide di vendere Minimax a Scm. 

L’operazione si perfeziona tra il 1985 e il 1986. Grazie alla qualità delle macchine prodotte e alla potenza distributiva e commerciale del gruppo Scm, Minimax raggiunge una dimensione internazionale, anche se già in precedenza era stata creata la filiale americana e il marchio aveva una diffusione europea. Dal quel momento è proseguito l’incessante sviluppo di Minimax che attualmente produce oltre 10mila macchine all’anno nello stabilimento di 15mila mq nella Repubblica di San Marino.

Minimax è leader mondiale del settore, ha una gamma straordinaria di oltre cinquanta prodotti, che offrono prestazioni professionali per l’hobbistica di alto livello, la produzione artigianale e le falegnamerie con produzioni di alta qualità su numeri ridotti.

Nella sezione 11/ Consegna programmata: Novembre 2021 è presente una vasta gamma di prodotti marcati Scm Minimax tutti in pronta consegna, con offerte e promozioni dedicate:

Tutti i prodotti a marchio Scm Minimax sono acquistabili con forme di acquisto personalizzate e a misura del cliente ovvero locazione operativa e finanziamento finalizzato.

Formula locazione operativa:

Permette il noleggio a lungo termine di un bene con rate dilazionabili fino a 60 mesi con canone fisso.

Possibilità di riscatto al termine del contratto e di sostituzione macchina prima della conclusione del contratto (previo accordi tra le parti)

Formula di finanziamento personalizzato:

Erogazione di pura liquidità con tasso 0%, senza vincoli sulla finalità dell’acquisto.

Valido per acquisti rientranti nei massimali concordati: minimo spesa 3.000 € – massimo spesa 25.000 € con possibilità di deroga.

Effettuiamo consegne in tutte le regioni italiane:

  • Abruzzo
  • Basilicata
  • Calabria
  • Campania
  • Emilia Romagna
  • Friuli Venezia Giulia
  • Lazio
  • Liguria
  • Lombardia
  • Marche
  • Molise
  • Piemonte
  • Provincia Autonoma di Bolzano
  • Provincia Autonoma di Trento
  • Puglia
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Toscana
  • Umbria
  • Valle d’Aosta
  • Veneto

E raggiungiamo tempestivamente nell’arco delle 24h tutte le province Lombarde

  • Bergamo
  • Brescia
  • Como
  • Cremona
  • Lecco
  • Lodi
  • Mantova
  • Milano
  • Monza e della Brianza
  • Pavia
  • Sondrio
  • Varese