Scm Bordatrice Automatica Olimpic k 360


Versatilità e qualità di lavorazione con olimpic k 360, la bordatrice che si propone come il nuovo punto riferimento delle entry level con gruppo arrotondatore.
Compatta nelle dimensioni e semplice nell’utilizzo, grazie alle sue soluzioni tecnologiche progettate per la finitura ottimale del pannello, è la bordatrice ideale per l’azienda che ha l’esigenza di bordare con continuità e qualità pannelli anche diversi tra loro.
L’utilizzo di gruppi operatori “multiedge” con assi elettronici, nel modello “HP T-ER1”, consente un set up automatico della macchina per la lavorazione di pannelli con 2 diversi raggi, del massello e di bordi sottili.

 

Scm Bordatrice Automatica

Olimpic k 360

 

(l’immagine della macchina non è vincolante per le reali caratteristiche tecniche sotto riportate)

CARATTERISTICHE PRINCIPALI:

REFILATORE “R-K”:

RAPIDO CAMBIO DI LAVORAZIONE TRA BORDO SOTTILE, DI SPESSORE E MASSELLO CON LE 3 POSIZIONI DI LAVORO AUTOMATICHE
 
ARROTONDATORE “ROUND 1”:

FINITURA DEGLI ANGOLI IN PANNELLI DIRITTI E SAGOMATI

 

CONTROLLO “ORION ONE PLUS”:

SEMPLICE ED INTUITIVO PER UN UTILIZZO DELLA MACCHINA SENZA ERRORI

 

Vantaggi

Gruppo intestatore: taglio e raggio in un’unica operazione.
Il taglio con raggio del bordo di spessore viene eseguito automaticamente e senza errori, grazie al particolare sistema a doppia lama, che consente anche il taglio diritto del massello e la spigolatura del bordo sottile.

Arrotondatore: finitura degli angoli in pannelli diritti e sagomati.
Arrotondatura dell’angolo anteriore e posteriore in pannelli diritti, smussati e postformati. L’operazione, eseguita automaticamente dal gruppo garantisce un’ottima finitura, senza necessità di successive lavorazioni.

Controllo Touch 7: un “tocco” per l’utilizzo della macchina.
Una gestione senza errori grazie al terminale touch screen, che con la sua grafica personalizzata permette la selezione delle principali funzioni in modo semplice ed intuitivo.

Risultati perfetti su ogni superficie. Gli assi controllati consentono tutti i posizionamenti intermedi dei gruppi refilatore e raschiabordo, per una bordatura ottimale anche nel caso di superfici con rugosità diverse o pannelli con film protettivo. Questi gruppi consentono di lavorare 2 diversi raggi, infiniti sottili e massello (comp. K 360 HP T-ER1).

 

Dati Tecnici:

Velocità di avanzamento cingolo m/min 11
Spessore pannello mm 8-60
Spessore bordo in strisce mm 0,3-6
Spessore bordo in rotoli mm 0,3-3
Sezione massima bordo in rotoli mm² 135
Diametro massimo rotolo mm 780
Eccesso bordo rispetto allo spessore pannello mm 2+2
Interspazio pannelli mm 600
Lunghezza minima pannello (larghezza min. 100 mm) mm 140
Lunghezza minima bordo in rotolo mm 180
Lunghezza minima bordo in strisce mm 220
Larghezza minima pannello (lunghezza min. 210 mm) mm 90
Apertura rullerà di sostegno pannello mm 500
Altezza piano di lavoro mm 900
NOTA: Attenzione! Alcuni limiti sono in funzione della composizione macchina e/o gruppo scelto

CARATTERISTICHE GENERALI

Bordatrice automatica monolaterale per l’incollaggio di bordi con colla termofusibile nei quattro lati di pannelli diritti e la successiva finitura degli spigoli

 

Basamento realizzato in laminati d’acciaio piegati e saldati tra loro per conferire alla struttura un’alta rigidità

 

Pressore superiore in carpenteria d’acciaio, con doppia fila di ruote di pressione in gomma montate su cuscinetti. Carter per la protezione delle ruote da eventuali trucioli non aspirati

Sollevamento manuale del pressore posizionato in ingresso macchina con indicatore numerico di posizione

 

Gruppi operatori superiori fissati al pressore o legati meccanicamente ad esso, per permettere  la loro regolazione automatica al cambio dello spessore pannello. Gruppi inferiori fissati al longarone inferiore per un preciso riferimento rispetto al pannello

Tutti i motori ad alta frequenza sono alimentati tramite convertitore di frequenza statico (Inverter)

 

Cabina di protezione per tutta la lunghezza della macchina con finestre in policarbonato per la visione dei gruppi durante la lavorazione

 

Bocche d’aspirazione dei gruppi operatori posizionate sul lato superiore della cabina

 

Quadro comandi posizionato in posizione ergonomica in ingresso macchina per un facile utilizzo dalla postazione di lavoro

 

Impianto elettrico posizionato all’interno del basamento con sportello di chiusura che consente un comodo accesso per eventuali operazioni di manutenzione. Impianto realizzato in modo conforme alle normative vigenti

 

Trasporto pannello

eseguito con cingolo composto da pattini ricoperti da gomma ad alta aderenza e catena industriale con maglie da 3/4”

Lo scorrimento dei pattini avviene su due guide di acciaio di cui una tonda e l’altra piatta, che garantiscono il trasporto lineare del pezzo e resistenza ai carichi laterali

Lubrificazione dei pattini manuale

 

Rulliera di sostegno pannello posizionata esternamente al cingolo per tutta la lunghezza della macchina, realizzata con sistema di apertura telescopico e ruote di scorrimento pannello in plastica con perni di rotazione in acciaio.

 

Controllo elettronico “Orion One Plus”

completo di:

  • display grafico da 4” con caratteri grandi e luminosi
  • selezione lingua di lavorazione
  • tastiera con tasti “soft touch” e led luminosi, per la selezione dei vari gruppi operatori e funzioni macchina
  • gestione completa dell’automazione macchina tramite la funzione PLC ed encoder posto sul pignone del cingolo di trasporto pannello
  • regolazione ed indicazione della temperatura vasca colla
  • diagnostica semplice e guidata per la soluzione di eventuali errori
  • dati statistici di lavorazione parziali ed assoluti: numero di pezzi lavorati, bordo utilizzato e percorrenza cingolo

 

NORME DI SICUREZZA

La macchina è realizzata in modo conforme alle normative vigenti

Attenzione! Per alcuni paesi è necessario scegliere lo specifico opzionale previsto a listino.

 

Codice produttivo: K 360R

 

• Voltaggio 400 EU

• Frequenza 50 Hz

 

olimpic k 360 composizione “T-ER1” (34)

NOTE

Nella macchina è presente lo spazio libero per l’installazione dei seguenti gruppi opzionali

(½)  = Raschiacolla

(1S) = Spazzole

 

GRUPPI OPERATORI

Gruppo rettificatore “RT-V1”

Esegue la rettifica del pannello, realizzando una superficie ottimale su cui applicare la colla ed ottenere una perfetta linea di giunzione con il bordo

  • due motori ad alta frequenza ad intervento automatico per evitare la scheggiatura del pannello
  • cappe per l’aspirazione del truciolo
  • soffiatore temporizzato per la pulizia del lato lavorato
  • lavorazione con asportazione variabile regolando con pomolo ed indicatore numerico la guida in entrata.
  • regolazione in altezza degli utensili per variare il punto di taglio
  • completo di utensili al diamante (H=49mm – D=100mm – Z=2+2)
    (altezza massima pannello lavorabile 45mm)
 

 

 

Area massima di asportazione
mm² 60
Massimo spessore asportabile
mm 3

Spessore pannello

** con utensile H=64 mm
mm

8-45 (60**)
Potenza motori
kW 1,5
Diametro utensile
mm 100
Altezza utensile
mm 49
Velocità rotazione utensile
g/min 9.000

 

Gruppo incollaggio “VC-VM”

Esegue l’incollaggio automatico con colla termofusibile di bordi in rotoli e strisce sul lato di pannelli diritti

Vasca colla

  • motorizzazione indipendente per un ricircolo e recupero continuo della colla
  • trattamento antiaderente per favorire le operazioni di manutenzione e sostituzione colla
  • rullo spalmacolla con particolare zigrinatura per una spalmatura omogenea ed ottimizzata
  • sgancio rapido vasca colla, ne consente la semplice e veloce sostituzione
  • controllo della temperatura colla con termoregolazione digitale
  • doppia termoregolazione della vasca colla per la gestione di 2 diverse temperature di lavoro
  • funzione di abbassamento automatico temperatura in caso di momentaneo inutilizzo della macchina, che favorisce la durata della colla
  • regolazione della colla erogata

Caricamento bordo

  • rullo di traino per il carico automatico del bordo all’arrivo del pannello
  • cesoia per il taglio automatico del bordo in rotoli
  • piatto portarotoli
  • dispositivo spingilastra per il carico automatico dei bordi in strisce

Rulliera di pressione bordo

  • primo rullo di grandi dimensioni motorizzato e frizionato
  • 2 rulli folli a conicità contrapposta per una pressione ottimizzata del bordo
  • regolazione meccanica della pressione dei rulli

regolazione con pomolo ed indicatore numerico della posizione in funzione dello spessore bordo applicato

 

 

 

 

 

 

 

                 

Potenza resistenze
kW 3
Tempo di riscaldo
min 12
Capacità vasca
kg 1,5

 

Gruppo intestatore “K-2”

Esegue il taglio del bordo eccedente sul lato anteriore e posteriore del pannello

  • 2 motori ad alta frequenza
  • scorrimento motori privo di giochi con guide prismatiche e pattini a ricircolo di sfere.
  • copiatori per la regolazione del punto di taglio delle lame sul pannello

completo di lame

 

                              

Potenza motori
kW 0,2
Velocità rotazione lame
g/min 12.000
Lame
non inclinabili

 

Gruppo refilatore “R-K”

Esegue la refilatura del bordo eccedente nei lati superiore ed inferiore del pannello.

  • 2 motori ad alta frequenza
  • 3 posizioni automatiche del gruppo per la lavorazione di tre tipi di bordo: bordo sottile, bordo con raggio e massello
  • copiatori girevoli per la regolazione del punto di taglio degli utensili sul pannello: con unico disco i verticali e con 3 punti di contatto girevoli i frontali
  • cappe per l’aspirazione del truciolo
  • pomoli ed indicatori numerici per l’esecuzione delle regolazioni
  • esclusione manuale del gruppo
  • completo di utensile combi
 

 

               

 

 

Potenza motori
kW 0,55
Velocità rotazione utensili
g/min 12.000
Eccesso bordo rispetto allo spessore pannello
mm 2+2
Spessore minimo pannello con raggio
mm 12
Copiatori verticali/frontali
disco/ruote
Raggio utensili
mm 2

 

Gruppo arrotondatore “ROUND 1”
 

Esegue l’arrotondatura automatica di bordi plastici nell’angolo anteriore e posteriore di pannelli diritti e con raggio (vedi esempi di lavorazione)

  • motore ad alta frequenza
  • copiatore verticale e frontale per la regolazione del punto di taglio dell’utensile sul pannello
  • doppia posizione di lavoro automatica
  • esclusione automatica del gruppo
  • completo di utensile al diamante con raggio (R=2)

(Non è possibile l’arrotondatura disgiunta tra angolo anteriore e posteriore)